• nexus arcanum, esoteric shop, shop esoterico, esoterismo, occultismo, hoodoo, voodoo, magia, occult products, prodotti esoterici, polveri hoodoo, prodotti su misura, prodotti esoterici su misura, incensi planetari, agrippa, de occulta philosophia, bagni rituali, sali da bagno, mistery box, witchy casket, candele vestite, candele in cera, candelotti in cera naturale, erbe, erboristeria magica, resine, incenso, incenso magico, witch bottle, bottiglia della strega
    Antropologia & Storia delle religioni,  Stregoneria

    La bottiglia della strega: fonti e significati

    La bottiglia della strega è un artefatto magico piuttosto noto nella magia moderna, proposto e riproposto in molte varianti in libri che parlano di diverse tradizioni magiche. Raramente gli autori si soffermano però ad analizzare il meccanismo per cui questo tipo di oggetti risulta efficace, e ancora meno gettano uno sguardo su quella che è la realtà storica che riguarda questa prassi. Il risultato è che, da un lato, la pratica viene volgarizzata e snaturata, e dall’altro ritenuta a tratti ridicola perché destoricizzata, e non calata in alcuna realtà tradizionale, folkloristica e geografica. In verità, a tutti i detrattori della bottiglia della strega, è importante ricordare fin da subito che questa pratica affonda le radici nella stregoneria europea, con modelli simili a quelli rintracciati in altre parti del mondo, al punto da essere ampiamente nota e diffusa anche fuori dall’Inghilterra, ritenuta la culla di questa tecnica. Ciò non vuol dire però che quanti criticano le molte modernizzazioni, spesso lontane dai modi e dagli scopi tradizionali, non abbiamo in parte ragione quando affermano che alcune delle tecniche riportate in certi libri (non soltanto di autori wiccan) sono assolutamente non tradizionali, lontane per scopi e modi, e spesso corruzioni inadatte alla creazione dell’artefatto in questione.

  • nexus arcanum, esoteric shop, shop esoterico, esoterismo, occultismo, hoodoo, voodoo, magia, occult products, prodotti esoterici, polveri hoodoo, prodotti su misura, prodotti esoterici su misura, incensi planetari, agrippa, de occulta philosophia, bagni rituali, sali da bagno, mistery box, witchy casket, candele vestite, candele in cera, candelotti in cera naturale, erbe, erboristeria magica, resine, incenso, incenso magico, reiki, spiritualità
    Spiritualità

    Reiki: una riflessione critica

    È capitato diverse volte che, nel gruppo di Nexus Arcanum, emergessero discussioni sul Reiki, con confronti spesso aspri sulla sua validità, non solo medica, ma prima di tutto tradizionale di una disciplina oggigiorno cavallo di battaglia di molti operatori olistici. Poiché questa volta il gruppo si è mosso nel senso di una discussione più ampia del mero si/no, incentrando il confronto e lo “scontro” su dubbi direttamente legati a quei criteri di tradizionalità necessari a validare una disciplina dal punto di vista esoterico, abbiamo deciso di raccogliere il tutto in un unico articolo organico, summa dei diversi interventi e considerazioni emerse, in modo da poter condividere anche con esterni le riflessioni condotte in quello spazio privato. Perciò ringraziamo tutti gli utenti intervenuti, qualsiasi parere abbiano espresso: non vi menzioneremo direttamente per ragioni di privacy, ma a voi va la nostra gratitudine per averci dato spunti su cui riflettere e la spinta a scrivere un articolo rimandato per molto tempo.

  • nexus arcanum, esoteric shop, shop esoterico, esoterismo, occultismo, hoodoo, voodoo, magia, occult products, prodotti esoterici, polveri hoodoo, prodotti su misura, prodotti esoterici su misura, incensi planetari, agrippa, de occulta philosophia, bagni rituali, sali da bagno, mistery box, witchy casket, candele vestite, candele in cera, candelotti in cera naturale, erbe, erboristeria magica, resine, incenso, incenso magico, popolo fatato, fate, piccolo popolo, popolo del tumulo, popolo fatato, le fate in magia, dokkalfar, lojalfar, daoine sidhe, sidhe, seelie, unseelie, hulderfolk, huldufolk, Wyrd Sisters, Weird Sisters, Rodzanice
    Antropologia & Storia delle religioni,  Stregoneria

    Huldufólk: il Popolo Nascosto

    I di Pertra Sorg (Raffaele Rubechini)

    n tutto il continente europeo, è possibile rintracciare un diffuso leit motiv testimoniato dalle innumerevoli leggende e narrazioni inerenti il cosiddetto Fairy Folk, chiamato anche Piccolo Popolo o Popolo Nascosto, nome derivato dall’Old Norse hulder (occultato) e folk (popolo). Trattandosi di una pluralità variegata e multiforme di entità, con storie e leggende proprie per ognuna, è impossibile esplorarne le singole espressioni e apparizioni come fossero un corpus omogeneo e comune. Al contrario è d’uopo stilare quei presupposti e caratteristiche generali che accomunano il Popolo Nascosto nella sua interezza.

  • nexus arcanum, esoteric shop, shop esoterico, esoterismo, occultismo, hoodoo, voodoo, magia, occult products, prodotti esoterici, polveri hoodoo, prodotti su misura, prodotti esoterici su misura, incensi planetari, agrippa, de occulta philosophia, bagni rituali, sali da bagno, mistery box, witchy casket, candele vestite, candele in cera, candelotti in cera naturale, erbe, erboristeria magica, resine, incenso, incenso magico, popolo fatato, fate, piccolo popolo, popolo del tumulo, popolo fatato, le fate in magia, dokkalfar, lojalfar, daoine sidhe, sidhe, seelie, unseelie
    Antropologia & Storia delle religioni,  Stregoneria

    Il Piccolo Popolo: il Popolo del Tumulo

    Definire il Piccolo Popolo in modo unitario è pressoché impossibile, a causa delle notevoli differenze territoriali che hanno influenzato le varie credenze popolari.

    Sebbene il termine “Piccolo Popolo” sia riferito in modo quasi esclusivo ai Sidhe del folklore tradizionale irlandese (anche se la traduzione esatta sarebbe “Popolo delle Colline”), la credenza in spiriti di aspetto umanoide o mostruosi, localizzati a metà fra la società umana e la natura divina, è piuttosto diffusa in tutti i folklore. Di questi Spiriti, talvolta espressione stessa del caotico potere della Natura, tanto creativo quanto distruttivo, se ne trova una gran varietà in tutta Europa, alcuni più benevoli di altri, alcuni insidiosi e altri disposti all’aiuto, molti aventi tutte le caratteristiche tipiche dell’archetipo del trickster, e tutti accomunati da una profonda connessione con la Terra e il Territorio.

  • nexus arcanum, esoteric shop, shop esoterico, esoterismo, occultismo, hoodoo, voodoo, magia, occult products, prodotti esoterici, polveri hoodoo, prodotti su misura, prodotti esoterici su misura, incensi planetari, agrippa, de occulta philosophia, bagni rituali, sali da bagno, mistery box, witchy casket, candele vestite, candele in cera, candelotti in cera naturale, erbe, erboristeria magica, resine, incenso, incenso magico, terra di cimitero, terra di sepoltura, necromanzia, culto della morte
    Magia Cerimoniale,  Stregoneria

    Le Terre di Cimitero e Sepoltura

    Vista la grossa confusione che abbiamo rilevato in diversi contesti riguardo il lavoro nel cimitero, la terra di cimitero, la terra di sepoltura, le pratiche necessarie a raccoglierle e il senso dell’averle fra gli strumenti a disposizione tanto per la pratica devozionale che per quella magica, abbiamo ritenuto necessario un articolo chiarificatore – che da un lato fornisca delle informazioni basilari, e dall’altro rompa questo alone di silenzio e queste mistificazioni, che ridicolizzano un tema rilevante tanto nella pratica della stregoneria, quanto della magia cerimoniale.

  • nexus arcanum, esoteric shop, shop esoterico, esoterismo, occultismo, hoodoo, voodoo, magia, occult products, prodotti esoterici, polveri hoodoo, prodotti su misura, prodotti esoterici su misura, incensi planetari, agrippa, de occulta philosophia, bagni rituali, sali da bagno, mistery box, witchy casket, candele vestite, candele in cera, candelotti in cera naturale, erbe, erboristeria magica, resine, incenso, incenso magico, sciamanesimo, morte, culto della morte
    Sciamanesimo

    Di vita, sofferenza e morte

    di D.

    Nell’epoca dell’accanimento terapeutico si è disimparato che a volte la scelta più umana davanti alla sofferenza è porvi fine. Siamo abituatati a farmaci, macchine e tubi che sopperiscano a tutte le funzioni di un organismo vivente, pur di tenere in vita il paziente il più a lungo possibile. Che si parli di una persona o di un animale fa poca differenza, al punto di attribuire sentimenti umani agli animali e animalizzare le persone, ammassandole in reparti stracolmi come si farebbe con dei conigli.
    Tenendo in vita qualcuno che la Natura riconosce pronto a morire, che sa di essere pronto a morire e accetta l’abbraccio della Morte, ci si intestardisce con un egoismo di fondo che mette se stessi e la propria paura davanti agli altri, impedendo di empatizzare e provare davvero, sulla propria pelle, la sofferenza altrui. È una delle tante vittorie dell’Ego sull’empatia, e la sconfitta del sentimento di umanità è di per se agghiacciante.

  • Nexus arcanum, evocazione, come evocare, come si evocano i demoni, evocazione goetica, goezia, teurgia, come evocare una divinità, come evocare uno spirito, l'evocazione èpericolosa, a cosa serve la purificazione le offerte servono per i riti, gli strumenti servono per i riti, sigilli, sigillazione, scrying, specchio nero, sfera i cristall, incenso magico, incenso devozionale, peralda, nicksa, ghob, djin, agrippa, cecco d'ascoli, amaymon, paymon, egym, oriens
    Magia Cerimoniale

    Dei Re ai quattro quarti del mondo

    In precedenza abbiamo difeso la Wicca per quanto concerne l’uso del cerchio magico e l’invocazione dei Guardiani delle Quattro Direzioni, il cui retaggio affonda nella magia cerimoniale e nella Tradizione Enochiana.

    Si rende però necessaria una specifica per ciò che concerne la natura degli Spiriti associati alle Quattro Direzioni.

    La Wicca spesso designa e invoca Peralda, Nicksa, Ghob e Djin, come Regine dell’Acqua e dell’Aria, e Re della Terra e del Fuoco, la cui antichità (pretesa da alcuni wiccan) è tuttavia ampiamente discussa. E non riconosciuta, poiché non esistono fonti precedenti a Eliphas Levi, che lista i nomi dei Sovrani degli Elementi e delle Quattro Direzioni, insieme ad orazioni e metodi per la loro evocazione, nel capitolo “L’evocazione dei Quattro” di Dogma e Rituale dell’Alta Magia.

  • Nexus arcanum, evocazione, come evocare, come si evocano i demoni, evocazione goetica, goezia, teurgia, come evocare una divinità, come evocare uno spirito, l'evocazione èpericolosa, a cosa serve la purificazione le offerte servono per i riti, gli strumenti servono per i riti, sigilli, sigillazione, scrying, specchio nero, sfera i cristall, incenso magico, incenso devozionale, la magia delle candele, candele, candele hoodoo, hoodoo, come vestire le candele, come usare le candele durante un rituale, come fare magia con le candele
    Magia Cerimoniale,  Stregoneria

    La magia delle candele: da Agrippa all’Hoodoo

    In risposta alle molte domande che ci sono state rivolte in privato dopo lo stato pubblicato sulla pagina Facebook di Nexus Arcanum, intitolato La Magia delle Candele, abbiamo deciso di ampliare e rendere disponibile anzitempo un articolo che era stato pubblicato sul libretto associato alla Arcanum Mistery Box del mese di Novembre 2018.

    Prima di parlare di come scegliere le candele e come prepararle per la pratica magica, riteniamo necessario fare un passo indietro, rispondendo a due domande spesso date per scontate: cosa rappresenta la candela nel rituale? Come e perché la candela funziona, attraendo e scacciando determinati effetti?

  • Nexus arcanum, evocazione, come evocare, come si evocano i demoni, evocazione goetica, goezia, teurgia, come evocare una divinità, come evocare uno spirito, l'evocazione èpericolosa, a cosa serve la purificazione le offerte servono per i riti, gli strumenti servono per i riti, sigilli, sigillazione, scrying, specchio nero, sfera i cristall, incenso magico, incenso devozionale
    Magia Cerimoniale

    Sulla pratica dell’evocazione

    Riteniamo superfluo redigere un articolo del tipo “come evocare un demone o una divinità”. Di fatti, non ci concentreremo sulle tecniche, bensì sui temi, una caratteristica che in genere contraddistingue tutto il nostro lavoro di divulgazione. A maggior ragione, così deve essere anche in questo caso, poiché nessun articolo, per quanto lungo e completo, potrebbe mai sostituire gli anni di pratica, prove, fallimenti e successi, non solo necessari, ma addirittura fondamentali, a padroneggiare una pratica complessa e articolata come quella dell’evocazione.

    Questo articolo quindi si rivolge a quanti desiderano confrontarsi con alcune nozioni di base, o cercano chiarimenti sul tema, ma non sarà di alcuna utilità a coloro che sperano di trovarvi un breviario riduttivo, una lista di strumenti necessari e istruzioni. L’accostarsi al sovrannaturale è qualcosa che si conduce per gradi, non un evento istantaneo, bensì qualcosa di ricercato e strutturato giorno per giorno.

  • Nexus arcanum, incensi, incensi magici, incensi astrali, come fare un incenso magico, incenso rituale, incenso cerimoniale, erboristeria magica, erbe magiche, magia verde, incenso in stick, perché l'incenso in stick non va bene
    Stregoneria

    L’arte dell’incenso

    Potrebbe sembrare semplice in apparenza parlare di incensi e della loro creazione. Lo sarebbe, se si accettasse di limitare il tema a un breve elenco di corrispondenze e poche nozioni tecniche su come ridurre in polvere del materiale grezzo e la sua miscelazione. Eppure dietro alla creazione di un buon incenso per l’Arte c’è molto di più. Non solo l’attenta scelta degli ingredienti e la loro adeguata ritualizzazione, ma anche la conoscenza delle virtù di resine ed erbe, e il corretto metodo per metterle in opera nelle giuste quantità, perché stimolino l’effetto desiderato, senza risultare dannose. Prima di scendere nei dettagli, è doverosa una premessa: se guardiamo alle ricette delle antiche fumigazioni (per capirci quelle tramandate nei grimori e quelle sopravvissute attraverso altre fonti), non potremmo certo definirle salutari. I fumi di alcune sono tossici a causa della presenza di ingredienti velenosi se respirati (come lo zolfo o il giusquiamo), altre effetti allucinogeni o irritanti. Tuttavia sono sempre state utilizzate, in quanto corrette dal punto di vista delle corrispondenze e delle virtù magiche degli ingredienti: l’arte magica non è mai del tutto “sicura” o “sana” dal punto di vista della salute. È quindi necessario capire il limite di rischio oltre il quale non ci si vuole spingere e attenervisi, e in generale cercare di ridurre, ogni qual volta possibile, i rischi per la salute.