• Sciamanesimo

    La Farfalla

    L’immagine che abbiamo della Farfalla è quella di un insetto variopinto, spensierato e libero nel suo posarsi di fiore in fiore, emblema di libertà e bellezza. Tendiamo a ignorare che, prima di arrivare ad essere farfalla, quell’insetto passa per diverse fasi evolutive: l’uovo, la larva (bruco), la pupa. Solo dopo questa lunga metamorfosi, entra in possesso delle sue ali e della sua livrea – una sorta di identità, che matura nel tempo.

  • Sciamanesimo

    Il Cane (domestico)

    Ognuno di noi ha del cane un immaginario molto diverso, che riflette la molteplicità di razze, con caratteristiche uniche: c’è chi lo vede come un amico a quattro zampe, chi come un fiero pastore del gregge, chi come una creatura elegante e slanciata, oppure piccola e nervosa. Ognuno di noi ha una razza preferita, un aspetto che trova più accattivante, un carattere che ritiene più confortevole.

    Parlare del Cane in termini generici è approssimativo, considerata l’enorme differenza fra una specie e l’altra. Ciò che è possibile fare, è cercare di spostare l’attenzione proprio sulla diversità e riflettere su questo insieme di Spiriti, e di come ognuno di esseri vivifichi una razza che si esprime nel mondo in modo unico.

  • Sciamanesimo

    La Volpe

    Si tende a riflettere poco sulla sua grande diffusione, tuttavia la Volpe è uno degli animali più diffusi a livello globale: le diverse razze si trovano in tutto il mondo! Quella più frequente nelle nostre zone, e che dunque prenderemo in considerazione per questo articolo, è la Volpe Rossa, che vive in Italia da Nord a Sud, e in particolare sulle Alpi e negli Appennini.

  • Sciamanesimo

    Il Coyote

    Quando si parla del Coyote si pensa a un imbroglione, nel senso più negativo del termine, ritenendolo quasi unicamente uno Spirito negativo di poco interesse. Questo genere di idea non potrebbe essere più sbagliata e lontana dalla verità.

    L’immaginario del Coyote è stato negativizzato durante il Colonialismo, che lo ha in qualche modo contrapposto al Lupo, al quale ha attribuito un’accezione più positiva. Se invece analizzassimo le leggende dei Nativi Americani, scopriremmo che al Coyote venivano riconosciuti molti meriti, diversi per le varie tribù. Leggenda vuole, per esempio, che sia stato il Coyote a donare il fuoco agli uomini, che a volte ha lui stesso creato. E sempre a questo Spirito si deve l’introduzione della morte nel creato, la quale non è ritenuta un evento negativo (come accade nel Cristianesimo), ma un importante regolatore della quantità di persone vive al mondo, affinché vi sia sempre spazio per tutti e per le coltivazioni. Secondo i Nativi Americani, il Coyote è lo Spirito più archetipicamente legato alla figura del trickster e dello shapeshifter, essendo capace di cambiare la sua forma, da quella animale a quella umana o antropomorfa.

EnglishItalian